Crea sito

GlobeTrotter - Diari di Viaggio

Condividi su facebook

Etiopia, Il diario di Viaggio

15 º giorno – LALIBELA

DEBRE LIBANOS

Continuazione delle visite alle Chiese rupestri nei dintorni di Lalibela fino a raggiungere l’imbocco della strada che porta alla chiesa di Ashetan Maryam. La salita per raggiungere la chiesa è molto accidentata, richiedendo particolare attenzione da parte dei viaggiatori nel seguire con scrupolo le guide che mostrano il miglior percorso mantenendosi strettamente sul sentiero roccioso, sia che questo venga intrapreso a piedi o a dorso di muli/cavalli. La chiesa di Ashetan Maryam si trova quasi a 4000 mt in cima ad una montagna, dove si potrà ammirare un panorama indimenticabile. Per la sua struttura architettonica, la chiesa, si differenzia dalle altre di Lalibela, quasi volesse avere un velo di mistero. Discesa verso Lalibela. Pranzo e partenza in Toyota per la visita di Yemrehanna Kristos, la più bella chiesa situata fuori Lalibela, che deve la sua notorietà alla particolare costruzione con materiali differenti dalla roccia che la ospita. La sua struttura architettonica si presenta con un esterno decorato da marmi bianchi (imbiancati), mentre il retro della chiesa sorge sotto una sporgenza rocciosa ove si possono trovare tombe tra cui quella di Yemrehanna Kristos. All’interno si può ammirare il soffitto della navata maggiore con le sue eccezionali decorazioni e intagli. L’intera costruzione è eretta su una base di pannelli di legno di ulivo che sostengono il tutto dal sottostante terreno acquitrinoso.

16 º giorno - LALIBELA / KOMBOLCHA

DEBRE LIBANOS

In mattinata visita alla chiesa di Nakutalab con un vano quadrato, è costruita all’interno di una grotta con caratteristiche pietre rosse scalpellinate a formare un decoro ed è arricchita da stoffe dipinte che raccontano la vita del re Nakutalab, ed i tesori della chiesa. Partenza con Toyota per KOMBOLCHA, attraverso passi montani,bellissime vallate,tipici villaggi, orti e coltivazioni di frutta tropicale, attraverso una pista di montagna Il percorso si snoda tra i villaggi di Bete hor, Dilb, Weldiya e Dese, principale centro della regione di Wollo. Sosta al lago di Hayk per visitare la chiesa di Debre Estifanos che risale al XIII secolo, la sua grande importanza appartiene alla scuola di teologia cristiana copta presente in sole 3 sedi in tutta l’Etiopia, istruzione riservata solo ai preti. La chiesa è accessibile esclusivamente agli uomini, ma chiunque può ammirarne il panorama circostante ricco di vegetazione di Euforbie, alberi di Sicomoro e Acacia, su una penisola all’interno di un lago incantevole dove varie specie di uccelli animano l’ambiente. Proseguimento e arrivo a KOMBOLCHA, sistemazione in hotel, cena e pernottamento. 

17 º giorno – KOMBOLCHA / DEBRE BIRHAN / ADDIS ABABA

DEBRE LIBANOS

Partenza per ADDIS ABABA, attraverso passi montani, bellissime vallate, tipici villaggi con le caratteristiche chiese copte, a forma circolare. Si raggiunge il territorio dell’etnia Oromo che vive in una zona calda e pianeggiante. Si prosegue salendo fino a Robit, a circa 1600 metri di altitudine, dove si passerà attraverso un lungo tunnel di circa 500 metri, la “ Galleria Mussolini”, scavata dagli italiani durante il periodo dell’occupazione. Si prosegue lungo una strada che s’inerpica fino a oltre 3000 metri di altitudine, tra splendidi paesaggi montani, panorami che si aprono su boschi di eucalipto e grandi distese verdi, coltivate a grano e orzo, dove i pastori nomadi pascolano indisturbati le loro mandrie. Sempre interessante notare l’abbigliamento delle persone, generalmente coperte da abiti di cotone bianco, l’abito tradizionale etiope e le donne con tipiche ed elaborate acconciature. Tra salite e discese si giungerà a DEBRE BIRHAN, un’importante città dove ci sono le fabbriche per la lavorazione del cotone e della lana. Proseguimento per ADDIS ABABA attraversando molti villaggi tra i quali Sheno e Sendafa. Arrivo ad ADDIS ABABA, sistemazione in hotel, Incontro con Afewerk Tekle .Cena tipica con musica e danze locali. Dopo cena trasferimento all' aeroporto e partenza con volo di linea per ROMA.

18° giorno - Ritorno a casa

Vittore

Condividi su facebook
Seguici anche su :