Crea sito

San Francisco, il Diario di Viaggio

Giorno 10.

Ci svegliamo di buon ora, e ci mettiamo subito in cammino verso la "vicina" Berkeley. Famosa per la sua Università rimaniamo quasi incantati dalla struttura completamente differente rispetto alle nostre. Il sogno di ogni studente Universitario! Confraternite, alloggi, studenti che vanno e che vengono, concerti improvvisati in mezzo alle strada, negozi, bar della squadra di football. Il vero paradiso dello studente fannullone!

Finalmente o purtroppo siamo tornati a San Francisco. Il viaggio ormai volge al termine, ma gli ultimi giorni sappiamo che saranno ricchi di emozioni.
Dopo aver trovato il nostro motel decidiamo subito di fare un giro verso il Fisherman's Wharf, il vero centro turistico della vita di San Francisco. Negozi, ristoranti, pizzerie e sopratutto davvero tanta gente. San Francisco è una vera città turistica e come tale molto cara. Però prima passiamo per Girardelli Square, una piccola piazzetta molto carina e piena di persone, la piazza è piena di caffetterie e di pasticcerie, è un mondo fatto di cioccolato!

Decidiamo ovviamente di prendere la famose cablecar per spostarci nella città, i tram aperti che girano tra gli innumerevoli sali e scendi della città. Ormai si è fatta sera e di comune accordo decidiamo di fare una piccola sosta in motel per poi correre a mangiare a Fisherman's Wharf. Una abbondante frittura di pesce in un ristorante che affaccia sulla baia e una sana birra rinfrescante ci aiutano a saziare la nostra fame e a mandarci tra le braccia di Morfeo.

Giorno 11.

Nel nostro programma come prima visita c'era Cina Town. Ci ritroviamo tutto d'un tratto catapultati in Cina. Le insegne dei negozi, le persone, i prodotti, lì tutto è cinese, addirittura troviamo persone che faticano a parlare l'inglese! Un giro veloce tra le vie più famose di Cina Town e ci dirigiamo di gran carriera verso Castro, i 4 angoli più gay del mondo! in realtà l'obbiettivo principale era quello di raggiungere Twin Peaks, il punto più alto della città. Una camminata molto faticosa ma arrivati in cima si apre uno spettacolare orizzonte. Si vede tutta la città, la baia, Alcatraz, il Golden Gate.. Ci godiamo un pò il panorama e ci riposiamo dopo la lunga passeggiata.

Camminando tra le vie della città notiamo un'infinità di case in stile vittoriano, caratteristica principale di San Francisco. Già dal primo giorno sento di innamorarmi di questa splendida città.

Da buon Italiani sentiamo la mancanza della pasta, della vera pizza e quindi decidiamo di dirigerci verso il quartiere italiano della città. Ristoranti, pizzerie e davvero molti italiani si posso incontrare lungo il quartiere. Dopo un buon piatto di pasta e una bella bevuto decidiamo di ritirarci nel nostro motel per farci una bella e salutare dormita.

Giorno 12.

Ci sveglia la mattina come al solito di buon ora e poco dopo usciamo subito dal motel. Ci dirigiamo verso il Golden Gate ma una volta arrivati l' ci troviamo il onte immerso tra la nebbia. Il tempo non vuole davvero collaborare in questo viaggio, ma non ci scoraggiamo affatto. L'esperienza del Grand Canyon ci suggerisce di aspettare un po’ e quindi decidiamo di tornare nel pomeriggio. La nostra visita della città prosegue verso il Golden Gate Park.
Il parco è davvero immenso, pieno di gente e di vita. Una bella e lunga passeggiata tra fiori, giardini botanici e cinesi, piccoli boschi e davvero tante persone. Il parco si rivela per me una piacevole sorpresa. Notiamo che nei pressi del parco c'è il vecchio quartiere hippy, decidiamo di fare un giretto ma poco dopo capiamo che non è il posto che fa per noi. Continuiamo il nostro giro per la città e davvero ci meravigliamo per la bellezza delle case, per i colori delle facciate. San Francisco è davvero bellissima.

E' giunta l'ora di tornare al nostro Golden Gate, e arrivati lì finalmente troviamo una situazione leggermente migliore rispetta alla mattina. Il ponte è davvero lunghissimo e per attraversarlo a piedi ci si mette una buona oretta abbondante. Se volete un consiglio, COPRITEVI!! Sul ponte fa' freddissimo e c'è un gran vento alla fine della nostra attraversata siamo quasi congelati.

Arriviamo in motel ancora una volta sfiniti, ma decidiamo questa volta di spostarci a mangiare a Sausalito, detta la Portofino d'America. Beh, più che Portofino sembra Lovere (sul lago di Iseo), comunque sembra una cittadina molto tranquilla, forse fin troppo. Scelto un locale con po’ di titubanza, ci sediamo a ci ritroviamo immersi nella bambagia. Abbiamo un nostro cameriere personale, che ci riempie il bicchiere ogni volta che beviamo, ci toglie le briciole dal tavolo, ci porta tutto ciò che vogliamo. Un po’ spaventati dal possibile conto non riusciamo a goderci fino in fondo tutto quel lusso ma alla fine una sorpresa! Il conto è il meno salto dell'intera vacanza a San Francisco. Soddisfatti e con la pancia piena ci dirigiamo verso il nostro motel per goderci il meritato riposo.

Giorno 13.

Purtroppo siamo all'epilogo del nostro meraviglioso viaggio. Il temuto ultimo giorno è arrivato e decidiamo di passarlo in maniera tranquilla, ma molto costosa, visitando Alcatraz e l'acquario nella baia di San Francisco.

Alcatraz è davvero impressionante, un traghetto ci porta sull'isola dove inizia un "tour guidato". La visita viene fatta tramite una specie di I Pod che narra, ovviamente in italiano per noi, tutta la storia del più famoso carcere del mondo. Il tour è davvero ben fatto e molto suggestivo, è da fare assolutamente!

Mentre sconsiglio vivamente il giro nell'acquario, molto piccolo e senza grandi sorprese. Dopo un giro veloce decidiamo di dirigerci verso il Civic Center.
Che dire.. Un bel quartiere rovinato però dalle persone. Drogati, spacciatori, barboni, ubriaconi e chi più ne ha più ne metta! Sconsiglio davvero in giro in quella zona della città.

Purtroppo il nostro viaggio è terminato. Con il morale un po’ a terra e il dispiacere di lasciare quel mondo tanto diverso dal nostro, sappiamo che questo viaggio rimarrà stampato in modo indelebile nella nostra memoria.

AutoViewer requires JavaScript and the Flash Player. Get Flash here.

 

Subscribe RSS

iv>