Crea sito

GlobeTrotter - Diari di Viaggio

Condividi su facebook

Le mete più gettonate

Approfittare dei voli aerei per visitare luoghi e culture distanti o vicine a quelle italiane, porta diversi turisti a innamorarsi del posto e a volte dopo uno o due viaggi, scatta la voglia di fare il grande passo e iniziare una nuova vita fuori dal confine, attratti da infrastrutture moderne, prospettive di lavoro migliori e un'alta qualità della vita. Tra il 2000 e il 2010 oltre 300mila persone tra i 20 e i 40 anni hanno lasciato il nostro Paese e quasi il 60% di loro ha raggiunto un altro Stato europeo. Quali sono allora le destinazioni preferite degli italiani che decidono di emigrare? Scopriamole assieme:

BarcellonaBarcellona
Una delle mete più apprezzate dagli italiani, vista l'abbondanza di voli per Barcellona, i tantissimi divertimenti a disposizione e la bellezza dei luoghi da visitare. Questa è una di quelle città che più di tante altre finisce per restare nel cuore di chi la visita per turismo. Molti studenti che svolgono qui l'Erasmus o anche una semplice vacanza, per le amicizie che si realizzano e la bellezza della vita notturna, prima o poi decidono di farci ritorno e il tutto nonostante la crisi che sta attanagliando la Spagna e che naturalmente non sta risparmiando la Catalunya.

Londra
La buona vecchia capitale dell'Inghilterra consta ben 40.000 italiani nella sola città, ma questa cifra va moltiplicata per tre se si considera anche la circoscrizione consolare afferente. La grandezza della città e le tantissime cose da fare e vedere possono sconvolgere tantissime persone e a quel punto se si riesce ad abituarsi ai grandi spazi offerti, magari può valere la pena di fare un tentativo anche solo per un periodo di tempo. Quasi tutte le compagnie aeree offrono voli low cost Londra e se comunque volete apprendere o migliorare il vostro inglese, questo è il posto che fa per voi.

Svizzera
Gli aspetti principali che portano gli italiani a trasferirsi in questa nazione, sono l'abbondanza del lavoro e soprattutto il fatto che una parte della Svizzera parla italiano. Qui non è così difficile trovare occupazione, indipendentemente dal titolo di studio. Chi cerca una certa stabilità nella sua vita a patto di doversi adeguare a un sistema rigido ma che premia il cittadino onesto e civile, si troverà sicuramente benissimo.

Australia
Per chi vuole fare davvero un grande passo in tutti i sensi, la terra dei canguri rappresenta senza alcun dubbio un'ottima scelta. Il tasso di disoccupazione si attesta sul 5% circa e se oltre a parlare perfettamente l'inglese (uno dei requisiti minimi per poter emigrare in Australia), conoscete altre lingue e avete un'esperienza di lavoro dimostrabile, vi si apriranno letteralmente i portoni. A parte questo, l'Australia è una bellissima nazione e vanta una notevole tasso di sviluppo e crescita che consente a molta gente di realizzare le proprie ambizioni.

New York
Ieri come oggi, gli Stati Uniti e New York rappresentano ancora una delle destinazioni di maggiore impatto nell'immaginario degli italiani di tutte le età. La grandezza degli edifici, della città e gli innumerevoli spunti di interesse sia lavorativo che turistico, rendono la grande mela una delle mete predilette per chi vuole cambiare vita e provare emozioni che probabilmente solo questa città può offrire. Se ci state facendo un pensierino, i voli per New York non mancano di certo e prenotando con anticipo si può risparmiare parecchio.

mosaico viaggi

Condividi su facebook
Seguici anche su :