Crea sito

GlobeTrotter - Diari di Viaggio

Condividi su facebook

Festa Mayor de la Mercè

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con: Spainaddicted

Domani, il 24 settembre, Barcellona si prepara nuovamente a celebrare la sua più grande ricorrenza, la Festa Mayor de la Mercè, e a commemorare la festività della dea della Mercè, patrona della città.

La leggenda narra che la notte del 24 di settembre del 1218, la Vergine apparve simultaneamente al re Jaime I, a San Pedro Nolasco e San Ramón di Peñafort chiedendo loro di istituire un'ordine di monaci che si dedicassero a salvare i cristiani imprigionati dai saraceni. Nel 1687, inotre, ci fu un'invasione delle cavallette nella città e la popolazione invocò l'aiuto della Virgen della Mercè.

Finita la piaga, il Consiglio della Città decise di nominare la Vergine quale patrona di Barcellona. Solamente nel 1868 il Papa la dichiarò tale e da quel momento Barcellona iniziò a celebrare annualmente questa festa.

Per una settimana, Barcellona si trasforma in uno spettacolo all'aria aperta che accoglie tutti i tipi di attività: si tratta di un evento popolare che invita i cittadini di tutte le età a uscite in strada e partecipare alla festa. Lo si può definire un Festival dei festival.

I famosi "correfoc" (fuochi d'artificio), i castelli umani, le sardanas (danza) e il "Piromusical", in cui fuochi e musica si fondono in un incredibile spettacolo, le esposizioni di artisti del Mediterraneo, la Barcelona Arts de Carrer (festival degli spettacoli di teatro) musica e danza di strada, o il BAM, il festival di musica indipendente di Barcellona.

Condividi su facebook

Seguici anche su :