Crea sito

GlobeTrotter - Diari di Viaggio

Condividi su facebook

Dormire in Areoporto

Girando su internet ho trovato un sito internet molto particolare, infatti sul sito SleepingInAirports c’è una guida in lingua inglese dedicata a chi, a causa di scioperi improvvisi, vede il proprio volo cancellato e si trova a dormire in aeroporto.

Sulla pagina proposta infatti ci sono molti consigli, alcuni dei quali davvero curiosi. Vi propongo una breve lista dei consigli.

  • Abbi con te un kit di sopravvivenza

  • Arriva con largo anticipo, per trovare un buon posto. Alcuni aeroporti, come Stansted a Londra vengono presi d’assalto come dormitori da molte persone.

  • Studia bene il luogo per trovare una zona comoda: forse il terminal C è meno rumoroso degli altri. Tieni presente che puoi anche dormire dietro i banchi dei check-in inattivi o addirittura su uno dei nastri trasportatori per il bagaglio.

  • Prendi in considerazione l’idea di affittare un’auto per la notte e di dormirvi dentro (senza uscire dal parcheggio): costerà meno di un hotel e i sedili saranno più comodi delle sedie dell’aeroporto.

  • Divertiti: è un’avventura come un’altra. Scatta delle foto ricordo e studia il tuo comportamento in una situazione estrema: conoscerai meglio te stesso e riuscirai a identificarti meglio con chi non ha una casa.
Condividi su facebook

Seguici anche su :