Crea sito

GlobeTrotter - Diari di Viaggio

Condividi su facebook

La cucina Brasiliana

cristo redentoreNegli ultimi anni il Brasile ha conosciuto un notevole sviluppo economico e culturale che hanno portato diverse aziende e multinazionali ad aprire diverse sedi. Naturalmente anche il turismo ne ha enormemente beneficiato ed è possibile usufruire di diversi voli economici durante tutto l’anno. La cucina brasiliana è decisamente diversa rispetto agli altri paesi del Sudamerica e ha subito fortissime influenze dalla cucina africana e portoghese. Nel caso di quest’ultima, essa deriva dalla colonizzazione avvenuta nel XVI° secolo, che ha portato in cucina il pesce, i frutti selvatici, le patate dolci e le arachidi.

I brasiliani sono persone estremamente estroverse, calorosi, ospitale e se venite invitati a casa loro a cena, non vi lasceranno andare via prima delle 3 di notte. Le cene infatti iniziano almeno dalle 11 e sono anticipate da batide, caipirinhe e caipirosche. Una volta finito di cenare, tutti si mettono a cantare e a ballare la samba. I brasiliani in generale bevono poco vino, tanta birra e naturalmente la cachaça, la tipica acquavite di canna. Nonostante il Brasile sia conosciuto come il paese del caffè, il diverso sistema di torrefazione lo rende non eccezionale a noi italiani esperti di miscele. Le tantissime bibite a base di frutti tropicali si dimostrano invece ottime sia per varietà che per i gusti. Il Brasile è suddiviso in 4 ampie regioni ben caratterizzate dal punto di vista delle tradizioni culinarie. Provarle tutte quante durante un’unica vacanza è molto difficile, ma fortunatamente i voli low cost Brasile sono numerosi durante tutto l’anno.

  • La cucina del nord si distingue per piatti tipici come il vatapá, il moquecaed l'acarajé (una particolare focaccina salata fatta con i fagioli bianchi e cipolla, fritta in olio di palma e riempita con gamberi e pepe rosso), mentre quelli più comuni sono costituiti da riso bianco e fagioli neri. Altri piatti estremamente comuni sono il farofa, il paçoca, il canjica, il pamonhaed e il quibebe.

  • La cucina nelle regioni del centro-ovest è sicuramente quella meno variopinta. Sono presenti diverse ricette a base di pesce e maiale, che dominano sulle ricette a base di soia, riso mais e manioca.

  • Nella regione sud-est del Brasile, le ricette principali sono a base di mais, carne di maiale, fagioli e formaggi locali molli. Rio de Janeiro è famosa per piatti come il feijoada (piatto di carne e fagioli), il feijão e il paulista. La cucina di questa zona si presenta decisamente multietnica e non mancano piatti come la pizza e il sushi, ormai presenti in quasi tutti i ristoranti. Altri piatti tipici sono costituiti dal moqueca capixaba (pesci e pomodoro), il farofa (un piatto a base di farina tostata di manioca), il chouriço (un tipo di salsiccia), il mineira e la banana fritta.

  • Nella cucina brasiliana del sud, presenta notevolissime influenze del gaucho (i tipici cowboy della pampa) e presenta diversi piatti con carni salate, secche e il churrasco (la carne alla griglia). Ad equilibrare la cucina locale ci hanno pensato fortunatamente gl’immigrati italiani e tedeschi, che hanno introdotto nella cucina brasiliana gli ortaggi freschi e i latticini.

cucina brasiliana

Condividi su facebook
Seguici anche su :