Crea sito

GlobeTrotter - Diari di Viaggio

Condividi su facebook

Castello de La Rotta, il castello più infestato d'Italia

la torre del castelloAmanti del brivido?? Siete alla ricerca di luoghi misteriosi?? Bene oggi vi segnaliamo il luogo più infestato d'Italia. Nella provincia di Torino è più precisamente a Moncalieri sono presenti numerosi castelli ma quello che ci interessa è il Castello de La Rotta. Si dice, infatti, che questo sia il posto più infestato d'Italia.

L’antico borgo che risale al 1228 fù fondato da un gruppo di abitanti di Testona per difendersi dai numerosi assalti che subivano. Secoli di storia, di invasioni e di battaglie, di racconti e di leggende, si sono dati appuntamento nel luogo più terrificante di tutta Italia.

Il campo tutto intorno al castello non solo il campo è intriso del sangue dei combattenti, ma qui furono sepolti anche i corpi di tutti coloro che persero la vita in battaglia, come testimoniano anche i recenti scavi che ne hanno riesumato i resti.

Il castello dall'altoOltre al lugubre aspetto della struttura, che ricorda molto i castelli dei film horror, si dice che circolino numerose foto di presunti fantasmi che si sono susseguiti nella difesa del castello negli ultimi secoli. Qui varie storie si intrecciano e creano le leggende della fanciulla triste e dalle vicende di un cavaliere valoroso. Ma ci sono anche il sacerdote murato vivo nel 1400, il ragazzino travolto da cavalli imbizzarriti, il furfante decapitato, il bambino che piange alla ricerca della sua nutrice, la donna suicida dal profumo di fiori. E si danno tutti appuntamento nella notte tra il 12 e il 13 Giugno: in questo periodo il turismo degli amanti dell’esoterismo si intensifica.

Purtroppo il Castello non è più visitabile essendo residenza privata. Ma le storie e le vicende del castello attireranno sempre numerosissimi turisti!

Condividi su facebook
Seguici anche su :