Crea sito

Madrid investe sul turismo gay

Madrid - "Chueca ritrovo per turisti gay"

La capitale della Spagna, Madrid, è pronta a diventare una delle cinque principali destinazioni mondiali per quanto riguarda il turismo gay, il turismo di lusso, il turismo congressuale e il turismo asiatico.

Il quartiere di Chueca é il principale luogo di raccolta di turisti gay in Spagna. Da qualche anno Chueca é diventata una zona alla moda non solo per i gay ma anche per il resto della gente, che si dirige verso questo quartiere alla ricerca di un ambiente aperto e tollerante. Un chiaro esempio dell’espansione del quartiere é la presenza delle grandi marche che vogliono essere presenti nella zona, approffitando della sua rinomanza.
Durante il giorno si puó passeggiare e visitare i locali gay o gayfriendly che si susseguono lungo le sue belle stradine. Nessun altro quatiere della cittá ha cosí tanti negozi e locali ravvicinati. Le notti di Chueca sono le piú in di Madrid. Verso metá pomeriggio il quartiere inizia a movimentarsi e i caffé a riempirsi. Di sera si puó cenare in uno dei tanti ristoranti, tra i piú fashion della cittá. Dopo una deliziosa cena, é obbligatorio fare un giro tra i vari pubs e bar della zona. E per i piú festaioli, le discoteche piú esclusive aprono le loro porte fino a tarda ora. Per gli altri invece si ritorna nei nostri appartamenti a Madrid per riprendere forze e continuare la maratona.

Secondo quanto riportato dall'edizione elettronica del quotidiano Publico, per raggiungere l'obiettivo il comune e la regione di Madrid lavoreranno insieme contribuendo ognuna con mezzo milione di euro. ome spiegato dall'assessore regionale all'economia, Miguel Angel Villanueva, il denaro servirà per incentivare il settore del turismo, che rappresenta il 6.2 per cento del pil regionale, e in partilar modo per "rafforzare le promozioni dirette" al mercato del turismo gay e di lusso "dando risalto alle opportunità che offrono città e regione".

chueca


Subscribe RSS