Crea sito

GlobeTrotter - Diari di Viaggio

Condividi su facebook

Monumenti da vedere in Grecia

Pochi luoghi al mondo possono offrire un patrimonio artistico e culturale come quello greco, la cui mitologia ha fatto sognare per millenni innumerevoli appassionati.  Visitare la Grecia per ragioni culturali è bello e conveniente, visto che è possibile farlo anche quando la bassa stagione rende parecchio allettanti i voli economici. La Grecia abbonda di siti archeologici e monumenti, il cui prestigio e fascino nel corso dei millenni, hanno creato un patrimonio culturale incredibilmente ricco:

acropoliAcropoli
Forte di un’altezza di ben 156 metri, l’Acropoli incarna perfettamente la bellezza classica greca e rappresenta il monumento più importante della Grecia nonché il suo simbolo a livello mondiale. Viste le dimensioni che la caratterizzano è impossibile non vederla da qualunque punto di Atene. Al suo interno è presente un museo che presenta molte opere famose tra cui: il Moscoforo, Quattro delle Cariatidi dell'Eretteo, la Kore del Peplo e l'Atena pensosa.

Sito archeologico di OlimpiaSito archeologico di Olimpia
Nel Peloponneso occidentale si trova il sito archeologico di Olimpia, il santuario più celebrato dell’antica Grecia, dedicato a Zeus, padre degli dei. Una volta erano presenti ben 104 colonne in stile corinzio (oggi ne sono presenti solo 10), alte ben 17 metri e al suo interno era possibile ammirare una grande statua in oro ed avorio, di cui adesso non si sa più nulla.

Santuario di Asclepio
Nella piccola città costiera di Epidauro, nel Peloponneso orientale e possibile trovare il santuario del dio della medicina Asclepio, rinomato come il centro di guarigione più famoso del mondo greco-romano. Nonostante i millenni trascorsi, il sito è ancora molto conosciuto per le qualità magiche delle sue acque e per l’anfiteatro la cui struttura ospita tutt’ora spettacoli teatrali.

agorà ateneL'Agorà di Atene 
La splendida e affascinante Agorà di Atene, un tempo era il principale luogo di ritrovo della capitale e il centro dell'attività sociale, commerciale e politica. Qui si svolgevano gli incontri, le riunioni e le discussioni tra gli antichi ateniesi, nonché gare e spettacoli di diverso genere. Vista l’importanza del luogo, nelle immediate vicinanza è possibile ammirare diversi antichi edifici dell’epoca.

Il Partenone
Si trova sull'Acropoli di Atene e rappresenta la massima espressione dell'architettura greca nonché uno dei siti archeologici più conosciuti e frequentati di tutta la Grecia. La costruzione del Partenone si svolse tra il 447 a.C. ed il 432 a.C., e venne realizzato per volere di Pericle in sostituzione di un precendente tempio dedicato ad Athena, andato distrutto in seguito all'invasione dei persiani avvenuta nel 480 a.C.

grecia

Condividi su facebook
Seguici anche su :