Crea sito

GlobeTrotter - Diari di Viaggio

Condividi su facebook

La Death Valley, la valle della morte

death valleyLa Death Valley National Park (in italiano Valle della Morte) è un Parco nazionale degli Stati Uniti d'America si estende in un territorio che copre parte della California e del Nevada. È rinomata perché circa al centro della valle si trova il punto più basso del Nord America, circa 86 metri sotto il livello del mare.

Il nome deriva da una frase pronunciata da un pioniere, che riuscendo a sopravvivere alla traversata della valle disse: "Grazie a Dio siamo uscito da questa valle della morte".
Il parco della Death Valley è considerato uno dei luoghi più caldi e aridi al mondo (superando i 40 gradi), ma anche uno dei più belli e affascinanti. Accoglie ogni anno moltissimi turisti da tutte le parti del mondo.

Possiamo suddividere la Death Valley in tre zone; la prima quella più turistica e visitata si trova a sud del Visitor Center di Furnace Creek, compresa tra le strade 178 (che porta a Badwater) e la 190, fino all’imbocco della strada che porta a Dante’s View. La seconda zona, quella attorno a Stovepipe Wells è famosa per le Sand Dunes, dune di sabbia, ed è particolarmente visitata da coloro che da Las Vegas, attraversano la Death Valley, per poi raggiungere Sequoia & Kings Canyon N.P., Yosemite N.P. e San Francisco (e/o viceversa). La terza zona è situata nella parte più remota del parco ed è la parte più a nord del parco. Poche persone passano da queste parti, richiamate esclusivamente da Scotty’s Castle e dal cratere di Ubehebe.

Il parco è percorribile in automobile e al suo interno sono presenti numerosissimi punti di osservazione dove effettuare una sosta per scattare qualche foto, fare una passeggiata e assaporare il caldo bruciante che rende questo luogo uno scenario devevro unico del suo genere.

death valley

death valley dunedeath valley strada

death valley panoramadeath valley deserto

Condividi su facebook
Seguici anche su :